artemisia · 11. ottobre 2019
Ritorniamo Magda ed io con un articolo ormai con l’estate alle spalle ma con le erbe ancora nel pieno del loro splendore; e se siamo agli sgoccioli delle giornate calde perché non prepararci a quelle fredde in cui tante erbe officinali vanno a riposo parlando dell’Artemisia considerata la madre di tutte le erbe? Da Artemide, Diana per i Romani, protettrice degli animali e delle selve, considerata come colei che scoprì i poteri magici di questa pianta speciale ritenuta in grado di...

06. settembre 2019
Tra un evento e l’altro all’Abbazia, tra un racconto e l’altro dei viaggiatori che passano da noi, una nuova passeggiata nel week end con Magda ci sta propriobene,due passi freschi agli aromi delfinocchio. Il suo profumo è dolce, lievemente terroso con una nota pepata ed un sottofondo canforato. Viene usato tra le ‘note di cuore’ della durata di circa due o tre ore e dona alla fragranza sfaccettature calde, dolci, erbacee, pungenti, simile a quelle dell’anice dice Magda. In...

02. agosto 2019
Siete arrivati stanchi a metà estate con il caldo e non vedete l’ora di andare in vacanza? Se pensate al bicchiere mezzo pieno invece di quello mezzo vuoto, l’energia positiva del sole viaiuterà! Sempre meglio del grigio dell’inverno! Ecco così con Magda in questo fine settimana abbiamo non a caso deciso di parlarvi dell’elicriso : dal greco helios (sole) e chrysos (oro) e si riferisce appunto alla forma e al giallo dorato dei suoi fiori e al fatto che la pianta vegeta in luoghi...

19. luglio 2019
Continuano le nostre camminate con Magda nel giardino officinale e l’intento di trasmettere qualche nota positiva e aromatica nel fine settimana! La borragine cade perfetta questo week end, oggi l’abbazia ospiterà il matrimonio di Loredana e Valter, i romani erano soliti decorare con la borragine le case in cui si svolgevano matrimoni in segno augurale, la pianta veniva infatti considerata in grado di svegliare gli spiriti vitali, secondo Plinio un decotto di borragine allontanava la...

lavanda · 05. luglio 2019
Nel momento giusto arriva la lavanda! Il suo nome deriva dall’utilizzo che se ne faceva, ovvero è stato recepito letteralmente nella lingua italiana dal gerundio latino “lavare” (che deve essere lavato) per alludere al fatto che questa erba aromatica era molto utilizzata nell’antichità per detergere il corpo ed era impiegata per profumare con mazzetti di fiori l’acqua, in cui i Romani facevano il bagno. Ci piace immaginare che porta un po’ di acqua profumata per un bagno fresco...

salvia · 14. giugno 2019
Dopo una breve pausa dovuta agli eventi all’abbazia dei due ultimi fine settimana passati, la salvia ci prepara al nuovo week end. Dal latino “salvus” sicuro, sano, è l’erba perfetta per ripartire. I Galli ritenevano potesse guarire tutte le malattie, i Romani la consideravano una pianta sacra ed il rito della raccolta spettava a pochi eletti, un cesto di salvia veniva scambiata dai mercanti olandesi con tre cesti di tè, e poi il suo profumo ci permette di distaccarci emotivamente...

24. maggio 2019
Chi avrebbe mai detto che il legno del bosso era così usato in passato tanto da lasciare più di una traccia? La sua durezza oltre che a simboleggiare perseveranza e stoicismo ha fatto sì che fosse usato per vari contenitori nel Medioevo tra cui quello contenente la bussola appunto, uno contenente medicamenti detto bussolotto e contenitori per una dose di polvere da sparo che venivano appesi e sigillati con la cera, i bossoli. È una pianta fortissima, non teme il caldo ed il freddo ed è...

18. maggio 2019
Si dice che non c’è rosa senza spine, ma Gabriele D’Annunzio pensava invece di cogliere la rosa evitando le spine, il bicchiere mezzo pieno è sempre meglio che vuoto, soprattutto nel week end! Se questo clima piovoso ci disturba perché non tuffarsi nella poesia delle rose? Nel voltabotte del giardino stanno esplodendo di bellezza e di profumi! Peccato non sentirli qui! Potrete invece annusarli se con Magda parteciperete nel pomeriggio del 2 giugno al workshop che stiamo preparando sui...

menta · 11. maggio 2019
La menta porta una ventata di aria fresca per lasciare alle spalle la settimana ed affrontare il week end con l’energia giusta! I naturalisti la consideravano una panacea: dall'azione digestiva, antisettica e rinfrescante, è utile per combattere la nausea e l'alitosi, ha un sapore leggermente piccante e un forte aroma rigenerante, ma attenzione, l’olio essenziale di menta, se usato in maniera sbagliata e a dosi eccessive, può avere un effetto simile a quello di alcune sostanze...

Iris · 03. maggio 2019
Ma lo sapevate che con mille kg di rizoma di Iris si ottengono solo due litri di olio essenziale? È preziosissimo!! Secondo Magda infatti è considerato una delle sostanze più nobili nella paletta olfattiva. Usato in dosi anche infinitesimali l’Iris naturale ha il potere di conferire alle fragranze femminili una sensualità romantica, un tocco delicato definito “cipriate”, un fascino che sta avvolgendo anche le fragranze maschili per equilibrare i classici toni legnosi. Il rizoma...

Mostra altro